InfoVac

InfoVac – la linea diretta dell’informazione sui vaccini e le vaccinazioni !

Effetti collaterali dei vaccini contro morbillo-orecchioni-rosolia

I vaccini MOR sono stati sviluppati in modo d’aver la migliore efficacia e la miglior tolleranza possibile.

Una reazione nel sito dell’iniezione è possibile ma rara.
Circa 1 bambino su 10 reagisce con la febbre, a volte (2-4 casi su 100) con delle placche rosse sulla pelle o un gonfiore delle ghiandole salivari. Quando queste reazioni sopravvengono, appaiono circa 7-12 giorni dopo la vaccinazione.
Se la febbre è molto alta, può provocare delle convulsioni febbrili in circa 1 bambino su 3000: è dunque importante il controllo della temperatura.
Il vaccino MOR può provocare un abbassamento transitorio delle piastrine sanguinee (circa 1 bambino su 30’000), con il rischio di emorragie (in particolare ematomi sotto la pelle); questa complicazione è molto più rara che le complicazioni dovute al morbillo o la rosolia (1 su 1000).

Gli effetti indesiderabili gravi sono estremamente rari (meno di 1 per milione). Altri problemi sono stati segnalati dopo queste vaccinazioni, ma talmente raramente (meno di 1 per centomila o per milione) che è difficile di stabilire se è il vaccino all’origine del problema.

I vaccini MOR non sopraccaricano il sistema immunitario e non aumentano il rischio di fare altre malattie (allergie, autismo, malattie infiammatorie o autoimmuni).

Per saperne di più sul rischio di autismo dopo la vaccinazione MOR.

public Legame tra autismo e vaccino MOR?

Fonte : CFV e OFSP
Riferimento: Center for Disease Control (QUI e QUI)