InfoVac

InfoVac – la linea diretta dell’informazione sui vaccini e le vaccinazioni !

Effetti collaterali dei vaccini contro l’epatite B

La vaccinazione contro l’epatite B è generalmente molto ben tollerata.

Una reazione locale (arrossamento, dolore, gonfiore) sul punto dell’iniezione può apparire a 1 persona su 10.

Reazioni generali come mal di testa, stanchezza o febbre sono ancora più rare e scompaiono in 1-3 giorni.

Una grave reazione allergica a un componente del vaccino è rarissima (1-2 persone per milione di dosi di vaccino somministrate) e più di 550 milioni di persone sono state vaccinate nel mondo senza complicazioni.

Alcuni problemi di salute sono talvolta segnalati nei giorni o nelle settimane che seguono una vaccinazione, portando erroneamente a pensare che vi sia una relazione con la vaccinazione.

Per esempio, in seguito a varie preoccupazioni avvenute in Francia, numerosi studi sono stati eseguiti tra il 1996 e il 2004 per accertare se la vaccinazione contro l’epatite B aumentasse il rischio di malattie auto-immuni come la sclerosi multipla.

 

Questi studi non hanno mostrato un aumento del rischio di malattie auto-immuni tra le persone vaccinate contro l’epatite B, la vaccinazione è quindi raccomandata in tutto il mondo.
Fonti : CFV e OFSP
Riferimenti: WHO (QUI); Center for Disease Control (QUI)