InfoVac

InfoVac – la linea diretta dell’informazione sui vaccini e le vaccinazioni !

Effetti collaterali del vaccino coniugato contro gli pneumococchi

Il vaccino coniugato contro gli pneumococchi è stato sviluppato appositamente per i lattanti ed è generalmente ben tollerato.

Tra gli effetti collaterali possono apparire uno stato febbrile (1-2 bambini su 10) e/o una reazione locale con arrossamento o gonfiore doloroso sul punto d’iniezione (1-2 bambini su 10 vaccinati).

Una febbre superiore ai 39°C avviene in1-3 bambini su 100. Se la febbre è molto elevata, delle convulsioni febbrili possono apparire. Quindi è importante controllare la temperatura del bambino dopo ogni vaccinazione.

 

Questi effetti collaterali sgradevoli e passeggeri sono pochi rispetto ai benefici di una protezione contro gli pneumococchi.

Altri problemi sono stati segnalati dopo questa vaccinazione, ma sono talmente rari (da 1 su 100’000 a 1 su 1'000'000) che è molto difficile stabilire se il vaccino ne sia veramente la causa o se si tratti di una coincidenza.

 

Da sottolineare è che questo vaccino non sovraccarica il sistema immunitario e non aumenta il rischio di sviluppare allergie o altre malattie in seguito.

Fonti : CFV e UFSP
Riferimento: WHO (QUI)