Vaccinazione contro l’influenza

Anche quest’anno, con i mesi invernali, è atteso l’arrivo del virus dell’influenza. L’influenza, da non confondere con il semplice raffreddore, è una malattia che può causare gravi complicazioni soprattutto nella popolazione più anziana. In Svizzera, ogni anno, il virus dell’influenza provoca fino a 330’000 consultazioni mediche, migliaia di ospedalizzazioni e centinaia di decessi. Il 90% dei decessi avviene nella fascia d’età superiore ai 65 anni. La vaccinazione è un ottimo modo per prevenire il contagio e la diffusione del virus. Alle persone a rischio è quindi raccomandato il vaccino. A questo scopo il 9 novembre è stata indetta una giornata nazionale della vaccinazione. Al sito indicato troverete tutte le informazioni.

www.vaccinarsicontrolinfluenza.ch/it/


Encefalite da zecche: vaccinazione raccomandata in tutta la Svizzera

La vaccinazione contro la meningoencefalite da zecche è ora raccomandata in tutta la Svizzera (ad eccezione di Ginevra e del Ticino) per le persone che svolgono attività ricreative o professionali all’aperto (foreste, bordi delle foreste, siepi e cespugli, ecc.). La vaccinazione è a carico dell'assicurazione di base o del datore di lavoro. La vaccinazione è raccomandata anche ai residenti dei Cantoni di Ginevra e Ticino, se lasciano i loro Cantoni e si espongono alle zecche, mentre non è necessaria per le persone che non sono esposte alle zecche.

Meningoencefalite da zecche


Adeguamento del calendario vaccinale per lattanti e bambini con meno di due anni

L’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) e la Commissione federale per le vaccinazioni (CFV) hanno riesaminato le raccomandazioni di vaccinazione per i lattanti e i bambini con meno di 2 anni in relazione ai cambiamenti avvenuti nell'ambito dell'epidemiologia e agli aspetti pratici nell’attuazione vigente del calendario vaccinale. Dal riesame sono scaturite raccomandazioni di vaccinazione contro la difterite, il tetano, la pertosse, la poliomielite, le infezioni da Haemophilus influenzae di tipo b, l’epatite B, gli pneumococchi, nonché il morbillo, gli orecchioni e la rosolia. Ne risulta un calendario vaccinale semplificato e più chiaro per i primi due anni di vita dei bambini, che continua a garantire alla popolazione svizzera una buona protezione contro queste malattie.

PDF - Adeguamento del calendario vaccinale per lattanti e bambini con meno di due anni: sintesi e attuazione pratica (2019)


Labels HONcode

Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica Aderiamo allo standard HONcode per l'affidabilità dell'informazione medica.
Vedere il certificato

Questo sito è stato certificato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e adempie a tutti i criteri di buona pratica  in materia d’informazione sulle vaccinazioni.

Per saperne di più...